È alla fine degli anni 50, in una bottega di famiglia, in un paese dell’Alta langa, che nasce la nostra storia, ed è qui che abbiamo imparato la sapienza artigiana che ancora oggi ci contraddistingue.

linea2

Laboratorio artigianale di prodotti alle nocciole Piemonte I.G.P.

Le origini della tradizione
dolciaria Cerrato

La storia inizia quando negli anni 50 Mario Cerrato insieme a sua moglie Adelina, decide di aprire una piccola bottega famigliare e a produrre pane.
Spinto dalla suo carattere tenace e volitivo fu il primo nella zona a vendere al pubblico le micche, il “pane di campagna” locale, che fino ad allora tutti impastavano e cuocevano nei forni a legna delle proprie case.
Si sviluppa così un’importante produzione che negli anni 60 lo portarono ad investire in un forno ciclotermico, migliorando la qualità e la fragranza.

Le origini della tradizione
dolciaria Cerrato

La storia inizia quando negli anni 50 Mario Cerrato insieme a sua moglie Adelina, decide di aprire una piccola bottega famigliare e a produrre pane.
Spinto dalla suo carattere tenace e volitivo fu il primo nella zona a vendere al pubblico le micche, il “pane di campagna” locale, che fino ad allora tutti impastavano e cuocevano nei forni a legna delle proprie case.
Si sviluppa così un’importante produzione che negli anni 60 lo portarono ad investire in un forno ciclotermico, migliorando la qualità e la fragranza.

linea2

I valori autentici,
la nostra guida

Innamorato della sua terra, Mario capisce che un’attività alimentare di successo non si basa solo sulla qualità delle materie prime, ma è il risultato di un mix di ingredienti: dedizione costante, spirito d’inventiva, una grande maestria artigianale e una dose di rischio e investimento che segna sempre tutte le imprese destinate a diventare grandi.

Il frutto della nostra terra:
la Nocciola

Dotato d’intuizione e lungimiranza, scommette proprio sul prodotto più pregiato della sua terra, la nocciola “tonda gentile” – oggi Nocciola Piemonte I.G.P. -E’ la pasticceria infatti, la nuova scommessa di Mario, che cambierà le sorti del piccolo laboratorio di famiglia.
E’ convinto che i suoi compaesani, instancabili lavoratori, meritino di più del semplice eppur buonissimo pane quotidiano, e propone in vendita un dolce genuino e gustoso.

L’arte pasticcera,
la nostra passione più grande

 

Così nasce la Torta di Nocciole “La Langarola” Cerrato, che possa allietare le domeniche in famiglia degli abitanti di Castelletto Uzzone e di quella porzione di Alta Langa. Una sua ricetta semplice e ricca, sta nella genuinità dei suoi ingredienti e nella lavorazione lenta e curata, proprio come quella di una volta.
Un terra pregiata, antichi saperi contadini, la tenacia del lavoro e il coraggio dell’intuizione: da qui nasce la storia dell’eccellenza Cerrato.

linea2

L’arte pasticcera,
la nostra passione più grande

 

Così nasce la Torta di Nocciole “La Langarola” Cerrato, che possa allietare le domeniche in famiglia degli abitanti di Castelletto Uzzone e di quella porzione di Alta Langa. Una sua ricetta semplice e ricca, sta nella genuinità dei suoi ingredienti e nella lavorazione lenta e curata, proprio come quella di una volta.
Un terra pregiata, antichi saperi contadini, la tenacia del lavoro e il coraggio dell’intuizione: da qui nasce la storia dell’eccellenza Cerrato.

linea2

La tradizione dei padri incontra il rispetto e coraggio dei figli

Un nuovo capitolo
imprenditoriale viene scritto

 

Alessandro, figlio di Mario a 18 anni ha iniziato ad affiancare il padre nel laboratorio e a imparare i segreti di questo mestiere antico.
Forte dello stesso spirito imprenditoriale paterno e consapevole dell’immenso valore del sapere artigianale trasmesso da suo padre, Alessandro ha negli anni ampliato il laboratorio, investito in macchinari e in nuove risorse, arricchendo così la gamma e la quantità delle lavorazioni dolciarie ma sempre mantenendo la genuinità e la qualità di una produzione rigorosamente artigianale.

linea2

Un nuovo capitolo
imprenditoriale viene scritto

 

Alessandro, figlio di Mario a 18 anni ha iniziato ad affiancare il padre nel laboratorio e a imparare i segreti di questo mestiere antico.
Forte dello stesso spirito imprenditoriale paterno e consapevole dell’immenso valore del sapere artigianale trasmesso da suo padre, Alessandro ha negli anni ampliato il laboratorio, investito in macchinari e in nuove risorse, arricchendo così la gamma e la quantità delle lavorazioni dolciarie ma sempre mantenendo la genuinità e la qualità di una produzione rigorosamente artigianale.

linea2

L’azienda Cerrato oggi

È una florida azienda che vanta di una ricchissima produzione, condotta da Alessandro Cerrato, sua moglie Maria e sua figlia Arianna, che continuano, con passione artigiana a tenere viva una tradizione di arte dolciaria d’eccellenza, che si arricchisce di giorno in giorno di nuove creazioni, nuovi prodotti, per soddisfare le richieste non solo della clientela locale ma di tanti appassionati di dolci piemontesi, sparsi per l’Italia.

Il laboratorio e la Caffetteria

Alessandro negli anni ha ampliato il laboratorio, investito in macchinari innovativi e in nuove risorse.
Nel 2010 il negozio di famiglia nella piazza di Castelletto Uzzone è stato ingrandito per annettere un locale che oggi ospita una zona degustazione e una piccola caffetteria, dove i visitatori possono assaporare le delizie firmate Cerrato.